Militare della Marina installa una microcamera per spiare l’ex, condannato!

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

ANCONA – Sette mesi di reclusione, pena sospesa, per gli atti persecutori nei confronti dell’ex moglie che avrebbe anche tentato di cogliere in flagrante in casa con un ipotetico amante piazzando una microcamera in bagno e un registratore su un comodino.

La condanna per stalking – l’accusa aveva chiesto dieci mesi – è stata inflitta ieri dal Tribunale ad un sottufficiale della Marina Militare, 41 anni, originario della Puglia ma residente ad Ancona. I fatti risalgono al periodo compreso tra il 2009, quando la coppia si separò dopo vent’anni di relazione sentimentale e nove di matrimonio, e il 2012.

Un incubo per la parte offesa, anche lei 41 anni, assistita come parte civile dall’avv. Andrea Bordoni, che aveva ripercorso in aula uno stillicidio di condotte moleste dell’ex coniuge.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento