Atterraggio d’emergenza per un F-35 – Collassa il carrello anteriore

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting





Le notifiche di NSM direttamente sul tuo smartphone? Clicca  QUI

Poteva andare molto peggio mercoledì scorso  al pilota dell’ F-35A Lightning II  atterrato dopo un emergenza durante il volo.Il caccia appena dopo essere atterrato in tutta sicurezza ed essersi fermato, è letteralmente crollato col “muso” a terra.

I  tecnici non riescono ancora a comprendere cosa sia potuto accadere all” F-35A Lightning II in forza al 58th Fighter Squadron dell’ Air Force statunitense.Le autorità hanno aperto un’ indagine. 

I  vigili del fuoco in turno all’aeroporto sono giunti immediatamente sul luogo  dell’incidente, ma fortunatamente non c’è stato bisogno del loro intervento, inoltre il  pilota è rimasto letteralmente illeso.

La fotografia è stata scattata da uno dei tanti appassionati che passano ore a guardare le manovre degli aerei militari fuori la recinzione della base aerea di  Eglin , in Florida , anche se la versione ufficiale racconta di una foto  scattata da un automobilista di passaggio. Continua ↓


L’entità del danno (e il costo successivo) non è stato reso noto ( il sistema di mira elettro-ottico del velivolo – EOTS – potrebbe essere gravemente danneggiato). Non sono altresì state fornite notizie in merito all’ emergenza che ha costretto l’F-35A ad atterrare, anche se una versione racconta che  sia stato proprio il guasto al carrello la causa dell’ atterraggio anticipato . Continua ↓



Questo non è il primo incidente che capita ad un F-35. Ci sono stati altri due incidenti significativi con il caccia di nuova generazione. Il  primo avvenuto  il 23 settembre 2016 a Mountain Home AFBt dove prese fuoco il motore su un F-35A , e successivamente in Idaho, era il 27 ottobre 2016 quando una parte F-35B di Marine Fighter Attack Training Squadron 501 prese fuoco nel vano armi all’interno del velivolo, causando danni significativi.

Due  Strike Joint F-35A Lighting II avrebbero dovuto partire da Eglin AFB in Florida  questo giovedì mattina, 23 agosto 2018, per l’airshow Thunder Over Michigan all’aeroporto Willow Run di Ypsilanti, nel Michigan. Fortunatamente per l’Air force statunitense, l’F-35A coinvolto nell’incidente di ieri non è uno dei due velivoli che prenderanno parte all’airshow di questo fine settimana.

Riproduzione Riservata



loading…


 

Condivisione

Lascia un commento