Tutti gli articoli

Volontari italiani per l’esercito tedesco

di Enzo Piergianni

BERLINO – Un posto nelle caserme della Bundeswehr, anziché nelle acciaierie della Ruhr o negli stabilimenti della Volkswagen : sta per aprirsi un nuovo sbocco per l’emigrazione italiana in Germania.

La ministra della Difesa Ursula Van der Layen, 58 anni, omologa di Roberta Pinotti, ha in progetto di estendere oltre i confini nazionali, in tutta l’area dell’Unione Europea, il reclutamento della Bundeswehr, le forze armate tedesche.

L’idea nasce dall’esigenza di colmare i vuoti negli organici militari. Il piano è rivoluzionario, perché la cittadinanza tedesca è il requisito primario per la carriera militare. Tuttavia, Van der Leyen non vede grandi difficoltà, dal momento che per abrogare il principio della cittadinanza sarebbe sufficiente una semplice modifica della legge sul servizio militare, senza dovere mettere mano alla Costituzione.

Leggi tutto,clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento