Tutti gli articoli

Violenze nel penitenziario di Parma. Il pm archivia: “Solo una lezione di vita carceraria”

Detenuto denunciò le botte e le minacce da parte di dieci agenti: “Qui non ci sono giudici o avvocati, comandiamo noi”. Ma per la Procura non ci furono né abusi né negazione di diritti

ROMA. “Come ti porto, ti posso far sotterrare. Qui comandiamo noi, né avvocati né giudici, comandiamo noi!”. Sono frasi agghiaccianti quelle pronunciate dagli agenti del penitenziario di Parma e registrate su un nastro da Rachid Assarag, detenuto quarantenne marocchino che aveva denunciato più volte, inutilmente, episodi di violenza.

Leggi tutto:http://parma.repubblica.it/cronaca/2016/01/09/news/violenze_nel_penitenziario_di_parma_il_pm_archivia_solo_una_lezione_di_vita_carceraria_-130892506/

Condivisione

Lascia un commento