Vigile suicida sulla tomba del figlio, il biglietto: «Così capirò cosa ti è successo»

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

«Così potrò capire cosa è successo sul valico di Chiunzi». Questa sarebbe la frase, oltre a quelle relative ad altre vicende personali come la recente separazione dalla moglie, riportata nel biglietto lasciato dal maresciallo della polizia locale Alfonso Russo, ritrovato privo di vita ieri mattina al cimitero di Pagani.

La morte misteriosa del suo primogenito Francesco, il cui cadavere fu ritrovato in un dirupo sul valico di Chiunzi nel febbraio 2011, avrebbe portato al suicidio dell’agente della polizia municipale paganese. Russo non avrebbe mai superato la scomparsa prematura del figlio su cui, nonostante si sia sempre parlato di suicidio, non c’è mai stata una versione ufficiale dei fatti.

Leggi tutto,clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento