Tutti gli articoli

Vigilante condannato a quattro anni e otto mesi di reclusione per aver sparato e ferito un ladro

La sentenza emessa dalla decima sezione penale, presieduta da Gaetano La Rocca, accoglie così l’ipotesi del pm Eugenio Fusco che qualifica il fatto come “tentato omicidio” condannando il vigilante perché “la guardia armata ha sparato mentre il ladro era in fuga”. È stata, quindi, esclusa la legittima difesa.

Quattro anni e otto mesi di reclusione per aver sparato e ferito un ladro romeno che, insieme ad altri connazionali, stava cercando di rubare rame in uno stabilimento dismesso.

continua a leggere :

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/vigilante-spar-ladro-condannato-tentato-omicidio-1187438.html

Condivisione

Lascia un commento