Tutti gli articoli

VFP1: Chi Sono, Cosa fanno, Iter e Concorsi

Quando si parla di VFP1 ci si riferisce al mondo militare in particolare dell’esercito italiano, il termine non è altro che l’acronimo di volontario in ferma prefissata di 1 anno, questa figura è stata intituita nel 2004 grazie ad un’apposita legge (la legge martino), la numero 226 del 23 agosto 2004, questa figura di fatto costituisce il primo livello di accesso alle forze armate italiane in maniera del tutto volontaria, in questo articolo vedremo tutte le caratteristiche del volontario in ferma previssata, i requisiti, come poter presentare la domanda e quali sono gli sbocchi lavorativi e professionali.

VFP1: Chi sono e Cosa fanno

I VFP1 non sono altro che dei volontari che decidono per la durata di 1 anno di arruolarsi nel corpo militare italiano, i volontari possono scegliere di entrare nell’Esercito Italiano, nella Marina Militare Italiana o nell’Aeronautica Militare Italiana, la durata come specificato è di 1 anno ma è possibile rinnovare l’arruolamento per 2 successive rafferme cioè 2 anni.

I volontari che sono immessi in uno dei 3 corpi militari italiani vengono nominati Soldato, Marinaio o Aviere a seconda del corpo in cui vengono immessi, potranno ricevere il grado successivo solo quando saranno vincitori di concorso VFP4 ed avranno assunto il medesimo status giuridico ed avanzamento militare.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento