Vendita alloggi demaniali della Difesa La prossima asta prevista a luglio 2019 Modalità partecipazione

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Continuano le vendite degli alloggi di proprietà del Ministero della Difesa. Per il prossimo luglio 2019 è stata indetta un’asta che durerà 5 giorni , dedicata al personale  della Difesa. Di seguito le spiegazioni per partecipare all’evento

Il Ministero della Difesa continua nella vendita dei propri alloggi . Negli ultimi 5 anni sono stati venduti ben 1100 strutture ad uso abitativo appartenenti al demanio della difesa. Per il prossimo luglio 2019, il Ministero ha indetto un’ asta alla quale potranno partecipare le sole persone fisiche appartenenti alla categoria dei dipendenti civili della Difesa con contratto a tempo indeterminato ed il personale militare della Difesa in servizio permanente.

In verità le aste saranno due, la prima avrà il fine di vendere il maggior numero di alloggi che il demanio ha ritenuto “cedibili”, la seconda asta invece, si svolgerà a Settembre 2019 e il personale potrà fare la propria offerta sugli alloggi rimasti invenduti nella precedente asta di luglio.

L’asta è stata indetta tramite la pubblicazione del 25° Bando relativo ad alloggi siti in Campania, Emilia Romagna,  Friuli Venezia Giulia,  Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia e Sicilia.



La prima asta si svolgerà dall’ 8 al 12 luglio 2019 (scadenza presentazione delle offerte entro le ore 17:00 del 5 luglio 2019), e potrà partecipare sia il personale civile della Difesa con contratto a tempo indeterminato che il personale militare della Difesa in servizio permanente effettivo, ovvero in una delle seguenti posizioni:

− servizio permanente effettivo;
− servizio permanente a disposizione, limitatamente agli Ufficiali;
− sospensione dall’impiego;
− aspettativa.

La seconda asta invece sarà aperta a tutti , ovvero sia le persone fisiche (anche non appartenenti alla Difesa) sia le persone giuridiche, e si svolgerà dal 9 al 13 settembre 2019 con scadenza della presentazione delle offerte entro le ore 17:00 del 6 settembre 2019.

Il Ministero della Difesa promette sconti variabili tra il 10% e il 25% in base al reddito familiare a chi si aggiudicherà un alloggio nella prima asta . La partecipazione all’asta di luglio è possibile anche se si possiede un’altra abitazione nella medesima Provincia.

Alla prima asta di luglio non potranno partecipare le seguenti categorie di personale:


civile privo di un contratto di lavoro a tempo indeterminato;
− militare in congedo che appartenga ad una delle seguenti categorie:
−ausiliaria, complemento, congedo illimitato, riserva, riserva di
−complemento, complemento assoluto;
militare in servizio temporaneo che appartiene ad una delle seguenti
categorie: volontari in ferma prefissata, in prolungamento di ferma e in
rafferma, Carabinieri effettivi in ferma, allievi delle scuole militari, allievi
marescialli, allievi ufficiali, marescialli in ferma, ufficiali di complemento in
ferma e in rafferma, allievi ufficiali e ufficiali in ferma prefissata, ufficiali e
sottufficiali piloti e navigatori di complemento.

A pagina 2 puoi consultare le FAQ per eventuali dubbi e avere risposta alle tue perplessità, clicca QUI



Loading…

loading…


 

Condivisione

Lascia un commento