Storia

Ustica: «dopo 30anni effettuata l’autopsia sui resti del Maresciallo Dettori»

GROSSETO. Sono passate tre settimane da quando i resti di Mario Alberto Dettori sono stati esumati, dopo quasi trent’anni.

Era il 30 marzo 1987 quando il maresciallo dell’Aeronautica fu trovato morto, appeso a un albero in una piazzola sulla strada delle Sante Mariae che guarda verso l’Ombrone a Istia.

Dettori la notte della strage dell’Itavia era in servizio alla base di Poggio Ballone. Gli occhi fissi sui tracciati radar, quella notte probabilmente vide qualcosa che gli fece dire alla moglie e alla sorella, la mattina successiva alla strage di Ustica, che nel cielo sopra Grosseto «era stata sfiorata la terza guerra mondiale».

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento