Usa, ex deputato di Forza Italia condannato a 4 anni: tentò di vendere armi ai ribelli delle Farc

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

È stato condannato a quattro anni di carcere negli Stati Uniti l’italiano Massimo Romagnoli, ex deputato di Forza Italia, arrestato in Montenegro a dicembre del 2014 insieme a due cittadini romeni per avere provato a vendere armi per un valore di 15 milioni di dollari a informatori della Dea sotto copertura che fingevano di essere ribelli delle Farc (le Forze armate rivoluzionarie della Colombia).

Romagnoli, 45 anni, rischiava fino all’ergastolo ma il giudice distrettuale Ronnie Abrams di Manhattan gli ha riconosciuto il merito di avere collaborato con le autorità e di avere testimoniato contro uno dei due arrestati nell’ambito dello stesso caso, Virgil Flaviu Georgescu, accusato di traffico internazionale di armi già condannato a maggio.

«Non è facile mettersi a rischio e collaborare contro altri», ha detto il giudice. Il terzo imputato nel caso, oltre a Romagnoli e Georgescu, era Cristian Vintila, ex direttore dell’agenzia della Romania responsabile dell’acquisto di armi per il suo esercito.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento