Tutti gli articoli

Usa, afroamericano ucciso dalla Polizia con 33 colpi. VIDEO

Un giovane afroamericano di 28 anni, Nicholas Robertson, è stato ucciso dalla polizia con trentatre colpi di pistola.

Un nuovo caso destinato a riaccendere le polemiche e soprattutto a provocare una nuova ondata di proteste e di ribellioni. Gli agenti sostengono che l’uomo fosse armato e avesse sparato dei colpi in aria. Ma dalle immagini registrate da una videocamera di sorveglianza i due agenti sembrerebbero sparare  più volte senza fermarsi neppure quando il giovane, probabilmente ormai colpito, si accascia, volta le spalle e tenta di allontanarsi. La sparatoria ha avuto luogo intorno alle 11 del mattino di sabato nella cittadina di Lynwood, a circa 25 chilometri a sud di Los Angeles.
Le forze dell’ordine hanno detto di essere andate sul posto dopo alcune segnalazioni di un uomo armato e sono state infatti diffuse tre telefonate fatte al numero di emergenza da parte di testimoni che segnalavano un uomo che sparava in aria. Sempre secondo i poliziotti pur accasciato a terra il 28enne avrebbe continuato a puntare la pistola.
Vai al video
Condivisione

Lascia un commento