Tutti gli articoli

Un maresciallo del Savoia è “eroe nella battaglia”: premio speciale dopo l’esercitazione per il Libano

GROSSETO – Il 23 maggio ha fatto rientro in Italia lo squadrone del reggimento “Savoia Cavalleria” impegnato da circa un mese nell’esercitazione “Saber Junction”.

I Cavalieri paracadutisti della Brigata “Folgore”, si sono particolarmente distinti al Joint Multinational Readiness Centre di Hohenfels per un ciclo addestrativo propedeutico all’impiego nell’operazione “Leonte” in Libano.

Lo squadrone blindo pesanti “Manusardi”, inquadrato al fianco del Queen’s Royal Hussars Regiment Inglese e del 2nd Cavalry Regiment Statunitense, ha preso parte all’operazione della componente blindo-corazzata della forza multinazionale, testando la capacità di cooperazione a livello internazionale e dando prova di versatilità e alto livello professionale.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento