Tutti gli articoli

Un Esercito Italiano di vecchi, ecco la riforma partorita dal governo

Roma, 20 apr – Prendiamo spunto da un recente articolo apparso su Il Sole 24 ore che a sua volta riprende una inchiesta de La Verità per fare una riflessione sulla riforma del Ministro Roberta Pinotti che promuove 13mila ufficiali in un colpo solo.

Questa promozione in blocco è stata fatta “linearmente” per aumentare gli stipendi del personale con le stellette al pari di quello che si fa per i dipendenti pubblici civili; il problema qui però, come riporta molto intelligentemente l’articolo de Il Sole 24 ore, è che nel campo militare non è possibile avere due comandanti di una stessa compagnia o 3 comandanti di una stessa divisione, soprattutto in un Paese che vede gli organici diminuire con Reggimenti che riconsegnano la bandiera di guerra, Stormi che chiudono, e dismissioni di unità navali.

Cosa succederà quindi? Si prospetta una parcellizzazione di compiti, una creazione di nuovi uffici, inutili, e una ridondanza di incarichi che contribuirà solo ad una cosa: generare caos e confusione in un sistema che andrebbe razionalizzato.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento