Tutti gli articoli

Un carabiniere “tedesco” in ogni caserma dell’Alto Adige

BOLZANO. «Vogliamo un carabiniere capace di parlare in tedesco in ogni caserma del territorio». La svolta dell’Arma in regione è chiara e il bando per 32 posti da allievo riservati a chi è in possesso, almeno, del patentino C ne è una prova concreta.

«Non è la prima scelta di questo tipo – puntualizza il comandante della legione Trentino Alto Adige Massimo Mennitti– perché abbiamo già una trentina di uomini in uscita da un concorso con requisiti analoghi. Non solo, abbiamo anche sviluppato e potenziato un corso di tedesco giuridico con l’obiettivo di farsi capire e intendere nelle attività più specifiche. Contare anche su personale di madrelingua è un valore aggiunto».

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento