Tutti gli articoli

Trasferimento sospetto in Polizia – Il Sindacato nsp non ci sta e pubblica la vicenda




In molti ancora oggi si chiedono quale sia la differenza tra sindacato e rappresentanza militare, bene, in un solo articolo si racchiudono  molte delle risposte alle molteplici domande. E’ quantomeno inimmaginabile che un rappresentante militare possa redigere un articolo del genere, mentre per un sindacalista della Polizia  questo è possibile.

Tutto nasce da una nuova procedura per i trasferimenti pubblicata on line nel  “Portale mobilita” della Polizia di Stato, con la quale il personale può conoscere la propria posizione in classifica. Questa procedura è stata adottata al fine di garantire  una migliore trasparenza nel corpo . Nel caso di specie, l’oggetto del contendere è la richiesta di un poliziotto di essere trasferito presso la Direzione Centrale delle Frontiere, consapevole di essere tra i primi nella graduatoria. Il trasferimento però gli viene negato ed al suo posto viene trasferita una una poliziotta molto più giovane di  lui, con appena 7 anni di  servizio.

Inutile dire che l’ Assistente Capo con oltre 20 anni  di servizio si sia sentito ingiustamente delegittimato ed è quindi ricorso al sindacato. Per i particolari , clicca QUI

loading…


Condivisione

Lascia un commento