Tragedia nel veronese Suicida Comandante di Stazione dei Carabinieri

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

L’uomo era scomparso dallo scorso venerdì. Sabato il macabro ritrovamento .



Si era reso irrintracciabile dallo scorso venerdì il Comandante della Stazione dei carabinieri di San Giovanni Ilarione, piccolo paese nella provincia di Verona.

Il Maresciallo Marco Brentonego aveva 48 anni ed era alla guida della stazione di San Giovanni Ilarione dalla scorsa estate. Originario di San Bonifacio, era stato in servizio prima alla Stazione dei Carabinieri di Minerbe (VR)  poi  presso il Nucleo Operativo del Comando della Compagnia di Legnago (VR) e prima di assumere l’incarico di Comandante di Stazione di San Giovanni Ilarione dal luglio 2017 era stato per  9 anni in servizio anella Stazione dei carabinieri di  Lonigo (VI).



Lo  scorso venerdì il Maresciallo  aveva fatto perdere le proprie tracce . Nella giornata di sabato 1 dicembre, un passante avrebbe allertato le Forze dell’Ordine , riferendo di un gesto estremo di un uomo nei pressi del ponte della Motta a San Bonifacio (VR).

Alcune pattuglie dei carabinieri si sono recate sul posto ed il ponte è stato inibito al traffico per diverse ore, creando anche un certa tensione nel paese. Purtroppo,  dopo alcune ore  è stato ritrovato il corpo privo di vita del Maresciallo Brentonego. Dalle prime indiscrezioni, il Comandante Brentonego si sarebbe tolto la vita con la propria pistola d’ordinanza.

Sul posto è intervenuta la scientifica per effettuare tutti i rilievi  del caso. Ignoti i motivi del gesto.



loading…


 

 

 

 

 

Condivisione

Lascia un commento