Tragedia a Montalto, agente penitenziario uccide la moglie e si suicida

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Accaduto nella provincia di Cosenza, per la precisione a Montalto Uffugo, un episodio davvero assurdo. Secondo quanto appurato, Maria Grazia Russo accusava il marito di averla tradita.

Un uomo di 53 anni, agente della polizia penitenziaria ha ucciso la moglie, di 48 anni, al culmine di una lite nel Cosentino. Pare che a lanciare l’allarme sia stata la figlia 18enne della coppia che nel momento dell’omicidio-suicidioera in un’altra stanza della casa.

Un altro figlio più grande, della coppia, di 25 anni, vive fuori dalla Calabria per motivi di studio. Per questo tra i due c’erano liti frequenti l’ultima delle quali é avvenuta proprio stamattina.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento