Tutti gli articoli

Tragedia in Pakistan- Militare italiano muore durante scalata – Aveva 32 anni




NSM è anche su TELEGRAM . Per saperne di più,  clicca QUI

Il Caporal Maggiore Maurizio Giordano è morto questa mattina mentre era intento a scalare il monte Gasherburn IV, in Pakistan. Il militare aveva preso parte ad una spedizione alpinistica della Sezione Militare Alta Montagna del Centro Addestramento Alpino dell’Esercito.

Da quanto riporta adnkronos , il militare sarebbe caduto per il crollo di un seracco durante la fase di discesa da 7000mt di quota al fine di raggiungere il campo base 2000 metri più sotto.

Il militare di soli 32 anni era in servizio presso il Centro Addestramento Alpino di Courmayeur (AO) e aveva preso parte alla spedizione con altri 4 alpinisti . Continua ↓




Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta , appresa la notizia,  ha partecipato la propria  solidarietà  e quella delle istituzioni tutte alla famiglia del militare e all’Esercito Italiano:

“Ai familiari del Caporal Maggiore Scelto Maurizio Giordano va il sentimento di vicinanza di tutto il personale della Difesa e mio personale. Sono vicina all’Esercito, che sta vivendo questo tristissimo momento di lutto condiviso da tutte le Forze Armate”.“

Al messaggio della Trenta si  si è unito il capo di Stato maggiore della Difesa, generale Claudio Graziano che appresa la triste notizia  ha espresso ai familiari del militare e al capo di Stato maggiore dell’Esercito, profondo cordoglio e sentimenti di affettuosa vicinanza a nome delle Forze armate e suo personale.  Il Capo di Stato Maggiore dell’ Esercito Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina ha infine espresso  sentimenti di solidale cordoglio ai familiari, a nome della Forza Armata e suo personale”.

Rimandate le operazioni di recupero del corpo del giovane militare:

Da quanto si apprende da  montagna.tv, i compagni di cordata di Maurizio Giordano non sono ancora riusciti a recuperare il corpo dell’alpino  per trasportarlo a campo 1, che si trova a 5900 mt di altezza.Il recupero è stato quindi  spostato a domani mattina. La fonte della notizia è il brigadiere Ikram, collaboratore dell’ambasciata italiana in Pakistan. La salma verrà molto probabilmente recuperata con un elicottero per essere trasportata a Skardu e poi ad Islamabad. Gli altri alpinisti italiani Daniele Bernasconi, Marco Farina e Marco Majori sono al sicuro a campo 1.





loading…

Condivisione

Lascia un commento