Tutti gli articoli

Traffico illecito di “parti” di aerei militari, tre ufficiali nei guai, sgominata banda con sede a Varese

La guardia di finanza sgomina un sodalizio criminale con base nel Varesotto ma attivo in Italia e in Svizzera. Nei guai anche tre militari accusati di peculato

Quattordici denunciati, di cui nove arrestati, col sequestro di 3,5 Kg di cocaina, 2,3 Kg di marijuana, 253 grammi di hashish, 500 pastiglie di ecstasy, 17mila franchi svizzeri, quattro autovetture, una pistola Beretta, una pressa odontotecnica e due container contenenti parti meccaniche ed elettroniche di aeromobili militari.

S’è conclusa così l’operazione Touch and Go, condotta dalle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Varese e” che ha permesso di sgominare tanto un sodalizio criminale dedito al traffico di sostanze stupefacenti radicato sia in territorio nazionale che internazionale, ma anche capace di ampliare la propria attività criminale, costituendo un’associazione a delinquere finalizzata al peculato militare.

L’attività svolta ha consentito alle Fiamme Gialle della Compagnia di Luino, col Nucleo di Polizia tributaria di Varese, di infliggere un duro colpo a un sodalizio criminale che, con base nel Varesotto, operava tra Lombardia, Veneto, Piemonte, Centro Italia nonché Svizzera.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento