Torture, militare querela la Iena

      Nessun commento su Torture, militare querela la Iena
APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Pedinato, molestato, definito “torturatore” e infine diffamato. Così si è sentito l’ex maresciallo della Folgore, Valerio Ercole, 51 anni, originario di Livorno e residente a Rovigo quando nell’aprile 2014 divenne protagonista di un servizio delle Iene confezionato da Luigi Pelazza.

Ercole era in missione in Somalia nel 1993 e finì accusato di abuso di autorità per le presunte torture patite da un somalo. In una foto, infatti, il maresciallo era stato ripreso insieme ad altri due suoi commilitoni mentre stava per applicare due elettrodi ai genitali del ragazzo africano. In un primo grado il maresciallo Ercole fu condannato a un anno e sei mesi di reclusione.

La sentenza secondo la difesa fondata su elementi indiziari e contraddittori, venne appellata e la corte di Firenze nel 2011 ha assolto il militare per avvenuta prescrizione. Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento