Terrorismo, operazione “strade sicure”: il cdm aumenta il numero dei militari nelle città

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

ROMA – Aumentato il numero dei soldati impegnati sul territorio italiano nell’operazione “strade sicure”. Lo ha deciso, venerdì 29 aprile, il Consiglio dei ministri dopo l’operazione antiterrorismo dei giorni scorsi che ha portato inLombardia all’arresto di sei jihadisti. I militari di stanza nelle città – compresi quelli impiegati direttamente per la sicurezza del Giubileo – superano le seimila unità, un numero quasi pari a quello che è stato raggiunto durante Expo 2015. L’operazione è giunta al suo ottavo anno di attività.

Cresce la tensione. La preoccupazione per il rischio di attentati terroristici cresce, anche se tecnicamente il livello di allarme resta invariato al Secondo livello. A dimostrazione di un aumento della tensione, la presenza, nell’equipaggiamento degli uomini dell’Esercito di maschere antigas.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento