Terrorismo, in campo Comsubin e Parà , in allerta Polizia Penitenziaria

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Roma – Le guardie penitenziarie nel mirino dell’Isis. Una mappatura capillare dei luoghi di aggregazione di tutte le città italiane. Spiagge sotto controllo. È triplice il campo d’azione di forze dell’ordine, gruppi speciali dell’esercito e intelligence. In tre distinte circolari ministeriali si ricostruisce la pianificazione del nostro paese per la prevenzione e immediata reazioni a possibili attentati terroristici. L’allerta è alta e non si vuole lasciare nulla d’intentato. A partire dall’allarme nelle nostrecarceri.

Con una circolare del 22 luglio scorso, il Ministero della Giustizia pone l’attenzione ad «azioni ostili nei confronti di rappresentanti delle Forze dell’ordine, quali obiettivi da parte dello stato islamico». Se finora le prigioni erano monitorate perché ritenute «palestre» di allenamento e arruolamento di nuovi soldati del Califfato, ora finiscono sotto la lente d’ingrandimento per i pericoli che possono correre gli agenti di custodia.

Leggi tutto,clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento