TERRA DEI FUOCHI – ADDIO A SERGENTE E BELLE, I DUE CANI AMBIENTALISTI UCCISI COL VELENO

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Uccisi dal veleno, presumibilmente nascosto in dei pezzi di carne che sono stati offerti ai due bellissimi pastori maremmani diventati famosi come i “cani ambientalisti”, questo perché uno dei loro padroni, Alessandro Cannavacciuolo, è un agguerrito ecologista della terra dei fuochi, attivo nella zona di Acerra.

 

I due esemplari si chiamavano Sergente e Belle ed avevano 7 ed 1 anno e mezzo, presi inizialmente per badare alle pecore, il loro lavoro non è mai stato fatto perché purtroppo i Cannavacciuolo qualche anno fa furono costretti ad abbattere tutte le proprie pecore per la presenza della diossina nel loro sangue.

 

E’ stata sporta denuncia per la morte dei due cani e sono stati fatti rilevamenti sul terreno dove non è stato trovato alcun veleno, per questo le forze dell’ordine pensano ad un atto di un singolo uomo contro i due cani

fonte:

http://www.teleclubitalia.it/addio-a-sergente-e-belle-i-due-cani-ambientalisti-uccisi-col-veleno/1220995/

Condivisione

Lascia un commento