Sventato piano di “vendetta” in caserma, nei guai sette carabinieri

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

di Daniela Scano

Un piano per “farla pagare” a chi, secondo loro, aveva preso le difese di un compaesano contro due uomini in divisa. Questa l’accusa che se confermata potrebbe rovinare la carriera a un gruppo di carabinieri. Cinque di loro avrebbero architettato reati ai danni di una serie indistinta di potenziali vittime per proteggere due militari indagati per l’arresto arbitrario di un cittadino di Pozzomaggiore.

Il presunto piano criminale è stato sventato da altri carabinieri, incaricati dal comando provinciale dell’Arma di monitorare per mesi le parole e i progetti dei colleghi. E di fermarli prima che passassero dalle parole ai fatti. Al termine di questo lavoro, ai due iniziali indagati si sono aggiunti altri cinque uomini in divisa che ora rischiano il trasferimento, se non altre misure più severe.

Leggi l’articolo completo QUI e gli aggiornamenti sulla vicenda QUI

Condivisione

Lascia un commento