Tutti gli articoli

Spara al ladro, l’Arma si schiera: “Paghiamo noi le spese legali”

L’Arma dei Carabinieri si schiera con il suo appuntato. Dopo la morte del ladro albanese, Klodjan Hysa, colpito da un proiettile esploso da l’arma di un militare, il comandante dei carabinieri delle Marche, Salvatore Favarolo, è andato in visita a Monte San Giusto (Macerata) per dimostrate la sia vicinanza al servitore dello Stato ora sotto indagine.

“Sono qui in seguito al grave, drammatico episodio accaduto venerdì – ha detto il generale Favarolo – L’Arma è vicina ai suoi uomini, che sono come figli, non li lasciamo mai soli.

Pagheremo l’assistenza legale per l’appuntato”. Poi ha aggiunto: “Ho incontrato l’appuntato, è sereno, come chi sa di avere la coscienza a posto e di aver fatto il proprio dovere.

Leggi tutto,clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento