Tutti gli articoli

Marescialli dell’ Aeronautica spacciavano buoni carburante – Condannati

Tre anni ad Alessandro Castellani e due a Peppino Di Giovanni. Il primo avrebbe sottratto 54.500 tagliandi, del valore di dieci euro l’uno, grazie alla «compiacente assenza di controlli» dell’altro. I coupon rivenduti in una sala scommesse anche a pregiudicati

Si sarebbero appropriati di oltre 54 mila buoni carburante, per un valore complessivo di 540 mila euro, per poi smerciarli fuori dal reparto. Per questo il tribunale militare di Roma ha condannato due marescialli dell’Aeronautica: tre anni ad Alessandro Castellani e due a Peppino Di Giovanni (pena sospesa).

All’epoca i due sottufficiali erano in servizio al Centro tecnico rifornimenti di Fiumicino. Per entrambi l’accusa è di peculato, mentre un terzo militare è stato assolto.

«Assenza di controlli»

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento