Tutti gli articoli

Poliziotto investito da spacciatore in fuga – E’ grave

Due poliziotti della squadra mobile di Lecco avevano individuato in auto un ricercato, presunto spacciatore di origini marocchine, bloccandolo nella zona periferica della città.

L’episodio è avvenuto ieri, venerdì, poco prima di mezzogiorno, a Mariano Comense (Como), duranteun’operazione antidroga. L’uomo è riuscito a fuggire, l’agente è ricoverato in rianimazione, le sue condizioni sono gravi. Ilpoliziotto rimasto ferito ha aperto la portiera dal lato del passeggero e ha intimato al conducente di scendere.

Il marocchino è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare per reati di droga.

Questione di attimi e il marocchino ha inserito la retromarcia travolgendo con lo sportello ancora aperto l’agente. Poi è ripartito investendolo una seconda volta. Il poliziotto, 33 anni, è stato trascinato per almeno per un paio di metri. Il terzo era fuori e sarebbe arrivato più tardi. Gli inquirenti hanno deciso di attenderlo. La Seat Ibiza guidata dal diciannovenne marocchino, è arrivata in prossimità della casa, e 2 agenti gli sono andati incontro per bloccarlo. E’ ricoverato inRianimazione, con prognosi riservata, in stretta osservazione per monitorare soprattutto l’ematoma alla testa. L’uomo non si è fermato, ha investito l’agente ed è scappato. La polizia di Como e Lecco, con l’ausilio di altre forze arrivate anche da Milano, ha organizzato una serie di appostamenti e ricerche in mezza Lombardia, diramando ovviamente descrizione del diciannovenne non sapendo come, dove e con quale eventuale mezzo possa essere in fuga. L’immigrato, se rintracciato, rischia il fermo per tentato omicidio.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento