Sottufficiale dell’Aeronautica condannato a 4 anni e 4 mesi

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Il Sottufficiale dell’Aeronautica ( in pensione) fu arrestato in seguito all’esplosione di un pennarello che aveva in mano. All’inizio lui stesso fu confuso come una vittima di un attentato, poi gli inquirenti ricostruendo la vicenda, scoprirono che fu proprio lui a costruire quell’ordigno.

Sfortuna volle ( per lui) che il pennarello carico di polvere pirica gli esplose in mano, porprio mentre cercava di metterlo dentro una busta indirizzata al suo coinquilino. L’episodio risale al 4 marzo 2016

Il Tribunale di Brescia ha condannato il sottufficiale Augusto Piccioli  a 4 anni e 4 mesi. L’accusa ne aveva chiesti 6 . Piccioli si è sempre dichiarato estraneo ai fatti.

Condivisione

Lascia un commento