Tutti gli articoli

Sottufficiale della Marina in quiescenza accoltella la moglie e si costituisce…

Aveva già fatto parlare di se lo scorso venerdì, dopo aver bloccato per protesta la sua auto davanti al palazzo di giustizia di via Roma. Lo avevano notato in molti, ma nessuno aveva immaginato il triste epilogo.

Mercoledì infatti , al culmine dell’ennesima discussione tra le mura domestiche , ha colpito alla schiena la moglie Cristina Mazzaglia, di 69 anni, con un coltello da cucina. La lama rimasta incastrata tra le scapole, è stata estratta dai medici del pronto soccorso, dove la donna è arrivata a bordo di un’ambulanza del 118 che lei stessa ha chiamato in preda alla disperazione. Cristina Mazzaglia è sotto choc ma per i medici fortunatamente è fuori pericolo. Angelo Muroni, 63 anni, era esasperato da tempo a causa delle lentezze burocratiche relative alla sua pratica per l’affidamento ad un amministratore di sostegno che lo avevano lasciato senza un soldo.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento