Tutti gli articoli

Le missioni militari all’estero – Da Cipro al Niger- dal Marocco al Pakistan – l’impegno dei soldati italiani nel mondo

Europa

Nei Balcani sono in corso diverse missioni, risultato della riorganizzazione e ridimensionamento delle forze NATO, che a partire dal 2003 è stata sostituita dall’UE in alcuni compiti (soprattutto di polizia, monitoraggio e consulenza). InBosnia Herzegovina opera laEuropean Union Force ALTHEA(che succede alle missioni NATO SFOR e IFOR). In Kosovo sono presentiEULEX (European Union Rule of Law Mission in Kosovo) e KFOR-Joint Enterprise della NATO. Nei Balcani occidentali e in Georgia è attiva la Missione di Monitoraggio dell’Unione Europea (EUMM) che contribuisce alla normalizzazione dell’area.

A Cipro opera dal 1964 la UNFICYP (United Nations Peacekeeping force in Cyprus), la cui missione fu modificata nel 1974 dopo il tentato di colpo di Stato da parte dei greco-ciprioti appoggiati da Atene, scatenando l’intervento della Turchia. Il nuovo mandato prevedeva la supervisione del cessate-il-fuoco. Qui l’Italia svolge funzioni di polizia. A Malta le nostre forze armate sono presenti con la MICCD (Missione Italiana di Collaborazione nel Campo della Difesa) e nel Mediterraneo con la Active Endeavour con le altre forze navali della NATO.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento