facebook
Tutti gli articoli
Sindacalisti dell’Arma: vorrebbero andare al G.P. di F1 a Monza (spese a carico dei contribuenti)

(AGENPARL) – Roma 15 lug 2017 – La rappresentanza militare dell’Arma dei Carabinieri si mobilita per curare il benessere del proprio personale impegnato nei servizi di ordine pubblico al Gran Premio di Formula 1 che si svolgerà dall’1 al 3 settembre prossimo sul circuito automobilistico di Monza.

Con una singolare “delibera” del 6 luglio scorso il Consiglio di Base della Legione Carabinieri Lombardia ha chiesto al proprio comandante, il generale Teo Luzi, di poter ottenere “idonei pass indispensabili per potersi muovere all’interno del circuito” adducendo una motivazione che tra gli appartenenti all’Arma ha suscitato molte critiche e qualche ironia sulla reale natura della richiesta.

“Questo Consiglio di Base, – si legge nell’atto –  nella fase di pianificazione e organizzazione del servizio svolto alla manifestazione sportiva, può offrire un contributo con il compito di incontrare il personale impiegato nei servizi correlati all’evento”.

Sulla questione una fonte interna all’Arma ha spiegato ad Agenparl che la richiesta non deve scandalizzare nessuno poiché è preciso compito degli organismi di rappresentanza verificare le condizioni di servizio del personale e simili iniziative vengono svolte regolarmente anche in occasione di altre importanti competizioni sportive quali, ad esempio, le partite che si svolgono presso lo Stadio di San Siro o altri eventi di particolare rilevanza anche mediatica.

Leggi tutto, clicca QUI

About the author

Related Post

Leave a comment

error: Content is protected !!