S’impicca in carcere: poliziotto penitenziario muore in ospedale

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Ha lottato tra la vita e la morte all’Ospedale Filippo Neri di Roma Alfredo PAGANI, assistente capo di 42anni , L’ Assistente Capo di Polizia Penitenziaria era originario della Campania edera  in servizio al Carcere minorile Casal del Marmo di Roma.

Sgomento Maurizio Somma, segretario nazionale per il Lazio del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria SAPPE: “L’uomo, celibe, era assente dal servizio da diversi mesi per una patologia psicologica ma vive in Caserma.

Gli era stata ritirata la pistola, ma questo non ha impedito che mettesse in atto il tragico gesto. Si è infatti impiccato con una cinghia in bagno”.

FONTE e resto dell’articolo

Condivisione

Lascia un commento