Tutti gli articoli

Sigonella, pignorato supermarket della base Usa per risarcire ex dipendente italiano

Il supermercato “Commissary Store” nella base statunitense militare di Sigonella, in provincia di Catania, è stato pignorato dall’ufficiale giudiziario del capoluogo etneo.

Tutto il suo contenuto – con l’esclusione di frutta e carne – è stato stimato in 1,1 milioni di dollari, e sarà venduto per pagare il debito che l’amministrazione della base ha con un suo ex dipendente. Carmelo Cocuzza, vetrinista licenziato nel 2000, ha vinto la causa per ingiusto licenziamento contro il governo statunitense e, secondo la sentenza esecutiva dal 2014, ha diritto a un risarcimento dei danni di 600 mila dollari e al reintegro nel posto di lavoro.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento