Senegalese 18enne accoltella i carabinieri e si barrica in casa

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

PONTEDERA. «Andate via, andate via, non vi avvicinate». Urlava, si agitava fino a perdere ogni controllo. Ndiaga Ndour, nato in Senegal, 18 anni compiuti lo scorso marzo, vive a Pontedera da tempo, che ha appena perso il posto addetto alla sicurezza di un negozio a Pisa.

Gridava contro i carabinieri come poche ore prima aveva fatto con due operatori sociali della casa famiglia che per anni lo ha seguito, colpendoli con un coltello. E quello era solo l’inizio di una notte di inferno che alla cinque di ieri ha rischiato di finire in tragedia.

Ndiaga, arrivato in Italia come minore non accompagnato e inserito nella casa famiglia San Giuseppe, in via Colombo, nel quartiere Oltrera, sembrava avere trovato un suo equilibrio.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento