Segnalazioni anonime di illeciti o irregolarità nelle Forze Armate Ora è possibile Parola di Galantino

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

ESTESA ALLE FORZE ARMATE LA POSSIBILITA’ DI SEGNALARE ILLECITI O IRREGOLARITÀ NELL’INTERESSE DELL’INTEGRITÀ DELL’AMMINISTRAZIONE DIFESA IN TOTALE ANONIMATO, AI SENSI DELL’ART. 54-BIS, DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 MARZO 2001, N. 165 (C.D. WHISTLEBLOWERS).



A dichiararlo è il Deputato Davide GALANTINO (Canosa di Puglia, 19 gennaio 1979, militare e politico italiano, il primo graduato nella storia della Repubblica eletto alla Camera dei Deputati.

È deputato nella XVIII Legislatura nelle file del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione IV^ Difesa e della Giunta per le elezioni.
GALANTINO in un video mostra una lettera del Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) Raffaele CANTONE nella quale vengono rafforzate le misure sull’applicabilità delle norme dell’istituto del Whistleblowing e alla tutela dei lavoratori che segnalano irregolarità anche nel settore della DIFESA.

Quindi oggi anche nelle Caserme, chi è testimone di casi di corruzione, abusi, violenze e altri reati da parte di colleghi, può denunciare tutto rimanendo nell’ anonimato e senza ripercussioni sulla carriera.
Questa forma di tutela verrebbe garantita dal sistema dell’ANAC che grazie all’utilizzo di un protocollo di crittografia garantisce il trasferimento di dati riservati. Il codice identificativo univoco ottenuto a seguito della segnalazione registrata su questo portale, consente inoltre al segnalante di “dialogare” con ANAC in modo anonimo e spersonalizzato.

Grazie all’utilizzo di questo protocollo, a partire dall’entrata in funzione del presente portale, il livello di riservatezza è dunque aumentato rispetto alle pregresse modalità di trattamento della segnalazione. L’utilizzo della piattaforma informatica garantisce anche una maggiore celerità di trattazione della segnalazione stessa, a garanzia di una più efficace tutela del whistleblower.



È possibile accedere all’applicazione tramite il portale dei servizi ANAC al seguente url https://servizi.anticorruzione.it/segnalazioni/#/
A maggior tutela dell’identità del segnalante, l’applicazione è resa disponibile anche tramite rete TOR al seguente indirizzo. http://bsxsptv76s6cjht7.onion/
Per accedere tramite rete TOR è necessario dotarsi di un apposito browser disponibile al seguente link:
https://www.torproject.org/projects/torbrowser.html.en
La rete TOR garantisce, oltre alla tutela del contenuto della trasmissione, anche l’anonimato delle transazioni tra il segnalante e l’applicazione, rendendo impossibile per il destinatario e per tutti gli intermediari nella trasmissione avere traccia dell’indirizzo internet del mittente (per approfondimenti https://www.torproject.org/ )

L’A.N.AC. in seguito alle segnalazioni, adopererà tutte le valutazioni del caso, avviando eventualmente “procedimenti sanzionatori” a carico degli autori degli illeciti . Di seguito vi proponiamo il video dell’ annuncio del Deputato Davide GALANTINO

Whistleblowing: Cantone scrive al M5S

Raffaele Cantone (Anticorruzione) ci dà ragione sulla tutela dei lavoratori che segnalano irregolarità anche nel settore della DIFESA. Quindi da oggi anche nelle Caserme, chi vede casi di corruzione, abusi, violenze e altri reati da parte di colleghi, può denunciare stando tranquillo che il suo anonimato e la sua carriera saranno protetti!

Geplaatst door Davide Galantino op Donderdag 6 december 2018




G.G.

Condivisione

Lascia un commento