San Donato – Vigile uccide il superiore e poi si suicida

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Raccontano che non erano mai andati d’accordo, si sopportavano. Avevano discusso spesso, a volte anche in maniera violenta, ma il livello dello scontro era sempre rimasto su un piano verbale anche in virtù della gerarchia

E’ anche per questo motivo che i colleghi non riescono a spiegare cosa abbia spinto l’agente Massimo Schipa a sparare al proprio vicecomandante Massimo Iussa e poi a uccidersi con un colpo alla tempia subito dopo.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento