Tutti gli articoli

Salvò commilitone sotto fuoco talebano. Gli tolgono medaglia perché…

I suoi superiori avevano esagerato nel descriverne il coraggio e ora la Regina Elisabetta revocherà a un ufficiale dell’esercito la medaglia al valore: è solo la seconda volta che accade. Il capitano William Boreham, 35 anni, era stato insignito della Croce Militare per aver salvato un compagno ferito intrappolato in un letale campo minato in Afghanistan. Nel suo encomio, gli alti ufficiali avevano sostenuto che la pattuglia, mentre effettuava il salvataggio, era passata sotto il fuoco nemico dei talebani. Dopo una denuncia dei soldati di un reggimento diverso, che facevano parte della pattuglia, è emerso che non c’era fuoco nemico.

Ora, gli alti ufficiali, potrebbero essere sottoposti a un’azione disciplinare.  Non c’è nessuna indicazione che Boreham, di Nantwich, Cheshire, sia stato coinvolto nella stesura della fuorviante relazione o fornito informazioni inesatte sull’episodio accaduto nel settembre 2012.

Leggi l’articolo completo, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento