Sala sloggia i soldati: tra due mesi caserme agli immigrati

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Chiara Campo

Per il sindaco (renziano) di Milano Beppe Sala è «una soluzione buona, sostenibile e strutturale». Al segretario della Lega Matteo Salvini invece «sembra una follia» liberare le caserme per ospitare centinaia di profughi. Giudicheranno i residenti. Entro due-tre mesi 70.300 metri quadrati da due passi da corso Sempione e dalla ex Fiera di Milano diventeranno «hub» per l’accoglienza dei migranti.

L’ondata continua e ieri dopo un incontro con il prefetto Alessandro Marangoni Sala ha confermato che la Caserma «Montello» di via Caracciolo diventerà centro profughi. Non serviranno tende, saranno adattate le strutture che attualmente ospitano militari. I soldati traslocheranno alla caserma «Santa Barbara», visto che il reggimento artiglieria a cavallo «Voloire» è stato appena sfrattato a Vercelli.

Leggi tutto,clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento