Tutti gli articoli

S. Ilario, picchia e minaccia di morte i carabinieri: arrestato e scarcerato

In manette un 22enne albanese che è stato fermato ieri sera sulla sua auto tra le vie Piave e Podgora: mandato all’ospedale un militare

Un albanese di 22 anni è stato arrestato per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale dai carabinieri ieri sera a S. Ilario, verso le 21, dopo che, sottoposto a un controllo, ha mandato all’ospedale un carabinieri e ha minacciato di morte gli altri suoi colleghi.

L’albanese era alla guida della sua auto ed è stato fermato dai carabinieri nell’intersezione tra le vie Piave e Podgora di Sant’Ilario d’Enza. Quando ha capito che doveva essere sottoposto a ispezione personale il giovane, divincolatosi dai militari, ha aggredito un carabiniere colpendolo violentemente.

Solo grazie all’aiuto di altri militari il giovane albanese, che incominciava a minacciare di morte i militari presenti e i rispettivi familiari, è stato fermato. I militari gli hanno anche ritirato la patente dato che stava guidando dopo aver fatto uso di stupefacenti. Il 22enne è comparso oggi davanti al tribunale di Reggio ed è stato riconosciuto colpevole e condannato a 6 mesi per poi essere scarcerato.

Se la caverà con alcuni giorni di prognosi il militare di Sant’Ilario d’Enza costretto a ricorrere alle cure mediche all’ospedale Franchini di Montecchio Emilia per i traumi riportati a seguito della gratuita aggressione.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento