Tutti gli articoli

RIORDINO DELLE CARRIERE – LA VOSTRA OPINIONE- PRIMI ESITI DEL SONDAGGIO

Nel Blog NSM è in corso da alcuni giorni un sondaggio sul Riordino delle Carriere approvato dal CDM lo scorso 23 febbraio 2017.

Alla domanda “Questo riordino è sbagliato come quello del 1995?” le risposte non sono mancate e tra queste, alcune ci hanno particolarmente incuriosito.

Il sondaggio è tuttora in corso e, fino ad ora,  ha raggiunto 33945 utenti.

Purtroppo non possiamo non segnalare che tra queste visualizzazioni, solo il 5% ha voluto fornire la propria opinione, mentre gli altri si sono limitati alla visualizzazione. Il SI ha una netta predominanza, infatti l’ 85% degli utenti  boccia il Riordino cosi com’è, mentre il 15% è favorevole.

Per onestà intellettuale e per fornire un dato corretto , non possiamo non segnalare che fino ad ora 4620 utenti hanno completamente “snobbato” il sondaggio. Ma è facile desumere che si tratti di personale in quiescenza o comunque non direttamente interessato dal Riordino.

Tra i vari pareri espressi, ne abbiamo voluto scegliere alcuni per tipologia di appartenenza nel settore Difesa e/o Sicurezza :

  1. Un Miliardo e seicento milioni per demotivare Forze Armate e Forze di Polizia. Invece di inCentiVarle. Ventidue anni nel grado M1 per avere anzianità nel grado da luglio 2017 con i marescialli nuovi che con 15 anni di servizio si trovano primi marescialli dal 2018. Dovrebbe esserci un Riordino per anzianità come siamo entrati in AM, Con promozione a scelta in tre anni e come lo saranno i nuovi marescialli. Noi chi siamo per restarci 22anni? In poche parole chi aveva anzianità M1 dopo otto anni e terza valutazione prende il grado da primo Maresciallo, come lo è per i nuovi marescialli. Invece è stato fatto un riordino ad hoc per primi marescialli e luogotenenti che avranno la massima qualifica con parametri da capogiro rispetto a noi. Infine chi sta nelle sale operative di massima responsabilità o chi sta in prima linea a combattere mafie e delinquenti è rimasto M1 per 22 anni, chi è stato in un ufficio, nei ministeri o in un magazzino con un compilatore solo, per lui, primo maresciallo da anni. SEMBRA UN RIORDINO GIUSTO?

  1. No è peggiore. Il passaggio da Ass. C. +8 a Vice Sov. è disincentivante e per i sov. dal 18° in poi c’è poca luce

  1. Non solo è sbagliato ma è anche peggiore di quello del 1995. Primo fra tutti il mancato inserimento, per quanto riguarda i Primi Marescialli con meno di 8 anni nel grado, nel periodo transitorio.

  1. Provvedimento atteso da tempo, ma così come è stato concepito necessita di molti miglioramenti, specialmente nella fase transitoria. E’ innegabile che per l’ennesima volta questo riordino, come altri effettuati in precedenza abbia favorito la classe direttiva e dirigente. Basta pernsare che la forbice retributiva si è allargata a dsimisura. Qualche lustro fa il livello retributivo del grado apicale dei marescialli era equiparato al maggiore, fatta eccezione per l’assegno funzionale, poi al capitano, ora al tenente, per far si che ogni grado apicale di qualsiasi ruolo sia agganciato al secondo livello retributivo del ruolo superiore. Ma come si può paragonare la retribuzione di un maresciallo a fine carriera con quella di un tenente? E’ necessario il giusto contrappeso! La rappresentanza sindacale si dovrebbe spendere maggiormente per tutelare gli interessi del personale non direttivo e non dirigente, destinatario di questo riordino e non per la dirigenza che effettivamente era abbisognevole di pochi ritocchi. Invece no! In sordina è stato fatto passare il loro riordino con i diktat degli stati maggiori. Ho avuto modo di leggere su un blog di militari che questo riordino più che definire i nuovi profili di impiego per rendere le varie amministrazioni (FF.PP. e FF.AA) più efficienti, si tradurrà in una riparametrazione che premierà la gerontocrazia più che la meritocrazia. Ritengo vergognoso reiterare ancora concorsi nei ruoli direttivi con il diploma. Essere più anziani nel ruolo non corrisponde sempre a più efficienza, sapienza, … e qui mi fermo. L’occasione non andrebbe sprecata. Bisogna elavare il bagaglio culturale del personale e permettere a chi, in questi anni, abbia conseguito una laurea di poter aspirare ad una procedura concorsuale confacente agli sforzi profusi e che lo proietti in avanti. Per i ruoli apicali dei marescialli, che a causa di un prossimo raggiungimento del trattamento di quiscenza poteva essere attribuito l’assegno funzionale “ad esaurimento del capitano”

  1. I penalizzati del 1995 vengono ancora una volta penalizzati anche tra loro stessi.Si azzera una graduatoria ove l’iscritto n. 4000 diventa MASUPS con la stessa anzianità di chi sarebbe passato lo stesso quest’anno. Ritengo che quel numero 4000 che sarebbe passato fra 6 anni avrebbe dovuto avere anzianità 2017 e a scalare di 600 per volta nella vecchia graduatoria un’anzianità 2016 ecc.: sarebbe stato più gratificante e meritocratico e essere maggiormente incentivato nella prosecuzione di carriera (accontentare il n. 4000 rende scontento e meno motivato i primi della graduatoria che pensa che fare e non fare …..)

  1. Il riordino era doveroso. Si sarebbe potuto e dovuto fare meglio nei ruoli truppa e sergenti.

  1. Non ci sono agevolazioni per gli appuntati scelti con più di 8 anni nel grado

  1. Non è giusto che da 1° Mar. a Lgt. la valutazione sia a scelta.

  1. Le sperequazioni fatte nel 1995 non sono state assolutamente sanate. Siamo stati letteralmente e nuovamente presi per il cxxx.

  1. Finitela di scrivere fesserie, la sanatoria è quella dei m.lli per la seconda volta si regalano gradi e parametri

  1. Questo riordino è quasi ai livelli di quello del 1995. I Primi Marescialli, grado apicale del ruolo, con anzianità inferiore agli 8 anni nel grado sono penalizzati in quanto rimangono Primi Marescialli con un aumento netto di € 35: il più basso in assoluto. Spero che il COCER, o chi per esso, faccia qualcosa.

Teniamo a precisare che il sondaggio compare sotto forma di Pop Up, allo scopo di evitare che le visualizzazioni vengano ripetute dagli stessi IP. Una volta aggiunta la risposta o declinata la  visualizzazione, il Pop Up non comparirà più.

Aspettiamo la TUA opinione

La redazione di NSM

 

 

 

 

Condivisione

Lascia un commento