Tutti gli articoli

Riordino delle carriere: analisi dei contenuti del parere favorevole del Consiglio di Stato

E’ pervenuto in data 21 aprile il parere della commissione speciale del Consiglio di Stato che ha deliberato sull’affare 420/2017 inerente lo schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di riordino delle forze di polizia. Il Consiglio di Stato in ben 73 pagine ha argomentato tecnicamente il suo parere dando il definitivo via libera alla riforma, con un parere sostanzialmente positivo anche per quanto attiene all’impegno economico, aspetto che avrebbe potuto sollevare qualche criticità.

Quello del Consiglio di Stato, infatti, in quanto parere di natura tecnica era l’unico scoglio che poteva eventualmente creare qualche intralcio alla riforma, ma i Giudici di Palazzo Spada hanno approvato in pieno la riforma, senza censure neanche in merito al numero di dirigenti, che ha conseguentemente permesso l’inquadramento dei marescialli e degli ispettori nelle superiori qualifiche direttive.

Il consiglio di Stato afferma in premessa l’apprezzamento verso il testo affermando come trattasi :” In definitiva … di uno strumento utile e opportuno per la semplificazione della normativa di settore…La riforma costituisce un passo fondamentale per il superamento sia di regimi “transitori” dell’assetto delle varie carriere risalenti a diversi lustri fa e sia del blocco del contratto degli statali nel 2010 e prorogato anche per il 2015.

Leggi tutto, clicca Il consiglio di Stato afferma in premessa l’apprezzamento verso il testo affermando come trattasi :” In definitiva … di uno strumento utile e opportuno per la semplificazione della normativa di settore…La riforma costituisce un passo fondamentale per il superamento sia di regimi “transitori” dell’assetto delle varie carriere risalenti a diversi lustri fa e sia del blocco del contratto degli statali nel 2010 e prorogato anche per il 2015.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento