Riordino: Cocer preoccupato per il Luogotenente Fico Sospenda immediatamente lo sciopero della fame

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Il Maresciallo Fico Pasquale, delegato Cocer dell’Esercito Italiano, prosegue il suo sciopero della fame iniziato lo scorso 14 marzo. Fico aveva annunciato la propria azione in sostegno di tutto il Ruolo Marescialli riguardo le sperequazioni subite negli anni .

Il Luogotenente Pasquale Fico , delegato Cocer dell’ Esercito italiano , prosegue il suo sciopero della fame iniziato lo scorso 14 marzo. Il Maresciallo Fico aveva annunciato direttamente al Ministro della Difesa Elisabetta Trenta ( clicca QUI) che avrebbe iniziato lo sciopero della fame al fine di sostenerla nel reperire le risorse necessarie  per eliminare le sperequazioni subite dal Ruolo Marescialli a causa degli ultimi due riordini delle carriere, quello del 1995 e quello del 2017. I correttivi al Riordino delle Carriere dovrebbero essere resi noti entro il prossimo 30 settembre 2019.

Il comuicato stampa del Cocer Difesa



Il Cocer Difesa nella giornata di ieri, 26 marzo 2019, ha rilasciato un comunicato stampa dai toni preoccupati circa le condizioni di salute in cui verserebbe il ll Luogotenente dell’ Esercito italiano.

Il Comparto Difesa, Esercito – Marina – Aeronautica – si legge nel comunicato – è profondamente preoccupato per lo stato di salute del Luogotenente Pasquale Fico, delegato Cocer Interforze, dal 14 marzo 2019 in astenzione volontaria dal’alimentazione per richiamare l’attenzione della politica sui mancati finanziamenti dei provvedimenti, tra i quali il Riordino delle Cariere e Contratto, condivide i propositi del collega che non sono contro nessuno ma a favore di tutte le donne e gli uomini in uniforme.

Il Cocer Difesa – continua il comunicato- è solidale con il collega e lo esorta a sospendere l’iniziativa, auspicando che gli appelli del Luogotenente Fico, pubblicamente esposti, siano raccolti da chi ha l’onere di dare risposte concrete ad un Comparto, quello della Difesa, che merita una maggiore attenzione ed adeguate risorse.

Il comunicato stampa termina con l’auspicio di un incontro immediato del Cocer Difesa con il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.



 




Condivisione

Lascia un commento