Ridotta l’età minima nei concorsi: le Forze Armate vanno svecchiate

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

L’età minima per i concorsi pubblici di reclutamento delle Forze Armate è stata abbassata notevolmente: i militari attualmente in forze contano un’età media troppo alta, che porterà a molteplici squilibri se non si interviene immediatamente.

Il Capo della Polizia Franco Gabrielli ha espresso soddisfazione per gli interventi del Governo sulla Legge di Bilancio 2017, che ha affidato al rinnovamento delle Forze Armate un notevole fondo di risorse, stimabili in circa 977 milioni di euro.

I nuovi concorsi per il reclutamento, tuttavia, dovranno contenere delle clausole più stringenti sull’età minima dei partecipanti, altrimenti le nuove disposizioni e progressioni di carriera istituite dal riordino non saranno realizzabili.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento