Riconversione in ambito civile delle strutture militari Nasce il CINTES “Video”

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

La proposta di alcuni parlamentari del M5S mira a costituire un centro di innovazione tecnologica che possa corrispondere all’ idea di “Dual Use” spesso citata dal Ministro della Difesa Elisabetta Trenta.

Il CINTES Centro Interforze per l’Innovazione e le Tecnologie Strategiche è quanto auspicato nel ddl che presto verrà depositato in parlamento dai Senatori Alessandra Maiorino, Fabrizio Ortis e Sergio Romagnoli  . Il Centro si ispirerà al modello della “DARPA americana” da cui deriva internet. Francia e Germania si sono già mosse in tal senso, l’Italia non può certo rimanere indietro.
src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”>

Il progetto di legge mira a riconvertire e riorganizzare una struttura già esistente,  il CISAM “Centro Interforze di Studi per Applicazioni Militari”. Puntare su una struttura già operativa, secondo i parlamentari,  oltre a ridurre i costi del progetto, permetterebbe di avvalersi di eccellenze e Know How( con il termine know how ci si riferisce al bagaglio di competenze, conoscenze e abilità necessarie per svolgere una determinata attività lavorativa, sia essa manuale o intellettuale)  in parte già disponibili.

L’istituzione di questo centro faciliterebbe la creazione di un neetwork tra la grande industria, le piccole e medie imprese , le start up e il mondo accademico della ricerca, oltre ad avere una positiva ricaduta sull’occupazione. Si ipotizza infatti che i giovani ricercatori emigrati all’estero, potrebbero rientrare in patria per lavorare allo sviluppo del CINTES, con una valorizzazione del Know How  nazionale sulla robotica,sull’ intelligenza artificiale, sulle nanotecnologie etc.

Il CISAM inoltre è situato  in un punto strategico, vicino la città di Pisa , facilmente raggiungibile.



 




loading…



Loading…


Loading…

 

Condivisione

Lascia un commento