Ricatto al marchese, maresciallo assolto

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Di Lara Loreti

«Avvisa mamma!». Sono queste le prime parole che pronuncia al telefono con i familiari, un attimo dopo la sentenza di assoluzione. Contenere l’emozione è impossibile per Gaetano Lo Voi, siciliano di 53 anni, maresciallo dei carabinieri in pensione, ex comandante della stazione di Donoratico. Il giudice Carlo Cardi ha appena letto la sentenza del processo che lo vede imputato per concussione, tentata concussione e truffa ai danni dello Stato per il caso del presunto ricatto al marchese Nicolò Incisa, notissimo produttore del vino Sassicaia: Lo Voi, assistito dagli avvocati del foro di Palermo Maria Grazia Schiavone e Rodolfo Calandra, è assolto perché il fatto non sussiste. «Sono felice perché non ho fatto nulla! Sono stati sei anni di tortura per me e per la mia famiglia. Ora è tutto finito, sono troppo contento. Non ho altre parole», ha detto il maresciallo.

Leggi l’articolo completo QUI

Condivisione

Lascia un commento