Tutti gli articoli

Programma Forza NEC: il 4 e 5 febbraio 2019 si svolgerà a Roma la conferenza Network Centric Warfare

Mentre il campo di battaglia del 21 ° secolo diventa sempre più complesso e asimmetrico, le forze militari stanno cercando di sfruttare la tecnologia informatica per ottenere un vantaggio operativo, trasformando le tradizionali strutture di comando lineare collegando sensori, veicoli senza pilota, posti di comando e soldati sul terreno.



Network Centric Warfare consente una maggiore condivisione delle informazioni e una semplificazione del processo decisionale, migliorando l’efficacia operativa. Reti robuste e dinamiche sono quindi oggi un requisito fondamentale per il successo delle operazioni congiunte e sono essenziali per le moderne capacità militari.

La conferenza Network Centric Warfare di SMi l’anno prossimo tornerà a Roma  , ospitando una line-up di speaker senza rivali che include alte cariche di Network Centric Warfare.

Le Forze armate italiane continuano a essere all’avanguardia nei sistemi abilitati alla rete informatica con il loro progetto Forza NEC, che mira a ottimizzare lo scambio di informazioni operative, tattiche e logistiche, tra tutte le unità delle forze armate italiane schierate sul campo.

L’evento, della durata di due giorni, sarà condotto da alti funzionari militari e governativi italiani, che forniranno le loro preziose prospettive sugli ultimi sviluppi della guerra informatica, sulle capacità future e sull’interoperabilità congiunta.

All’evento di quest’anno interverranno:

· Generale Salvatore Farina, Capo di Stato Maggiore, Esercito Italiano
· Il maggiore generale Angelo Palmieri, capo della 6ª divisione C4I e responsabile dell’informazione, esercito italiano
· Generale di brigata Francesco Bruno, comandante della brigata Pinerolo, esercito italiano
· Tenente colonnello Valerio Golino, Filiale dell’esercito C4, Esercito italiano



La Network Centric Warfare 2019 vedrà anche il ritorno del  generale Giorgio Battisti, ex comandante del Comando di addestramento e dottrina dell’esercito italiano. Inoltre, i partecipanti avranno anche l’opportunità di ascoltare il parere di alcuni esperti internazionali, provenienti da forze armate come Austria, Germania, Danimarca, Regno Unito, Stati Uniti, Canada, Svezia e altri ancora.

Dopo la conferenza si svolgerà Un workshop di mezza giornata,guidato dal  generale Antonio Li Gobbi, ex direttore delle operazioni, personale militare internazionale del quartier generale della NATO su “C4I basato sulla rete informatica per ambienti operativi complessi”. Il workshop esplorerà C4I in ambienti difficili e asimmetrici ed esaminerà le strategie utilizzate per ottenere la superiorità delle informazioni attraverso funzionalità avanzate abilitate per la rete.

Basandosi sull’esperienza del leader del workshop, verranno esaminati alcuni studi di casi reali e importanti elementi appresi in complesse operazioni congiunte, per stabilire tecniche e strategie per il C4I abilitato alla rete informatica.

I delegati avranno l’opportunità di apprendere e discutere l’argomento in un ambiente più intimo, favorevole all’apprendimento e acquisire preziose informazioni sul mondo del comando e controllo abilitato alla rete, nell’unica conferenza dedicata alle funzionalità abilitate alla rete informatica e al potenziamento del comando.

L’ultima brochure è disponibile per il download sul sito Web dell’evento, con l’agenda e la gamma completa di oratori. Trova altri contenuti esclusivi, tra cui la lista dei delegati passati e molto altro, su http://www.netcentric-warfare.com/prcom.



loading…


 

Condivisione

Lascia un commento