Profilassi vaccinale del personale militare, ora c’è la legge che ne stabilisce l’iter!

APRI IL TUO SITO O IL TUO BLOG AD UN COSTO VANTAGGIOSO SU SITEGROUND Web Hosting

Dal Consiglio dei Ministri del 22 aprile spunta anche l’art. 226-bis che finalmente chiarisce l’Iter per essere sottoposti a inoculazione.Un altro buon motivo che giustifica il notevole ritardo dell’ufficializzazione del testo.

ART. 206-bis
Profilassi vaccinale del personale militare
1. La Sanità militare può dichiarare indispensabile la somministrazione, secondo appositi
protocolli, di specifiche profilassi vaccinali al personale militare per poterlo impiegare in
particolari e individuate condizioni operative o di servizio, al fine di garantire la salute dei
singoli e della collettività.

2. Con decreto del Ministro della difesa adottato di concerto con il Ministro della salute sono
approvati i protocolli sanitari di cui al comma 1 che recano altresì l’indicazione analitica degli
adempimenti riferiti alle modalità di somministrazione dei vaccini, quali quelli di comporre il
quadro anamnestico del paziente prima di iniziare le profilassi vaccinali e di registrare su
apposita documentazione, anche elettronica, riferita a ciascun militare tutte le profilassi vaccinali
adottate nei suoi confronti.

3. Se il militare da sottoporre a profilassi vaccinale rappresenta documentati motivi sanitari per
non sottoporsi alla profilassi stessa, la valutazione di merito è rimessa alla commissione medica
ospedaliera competente per territorio.>>;

 

Condivisione

Lascia un commento