Tutti gli articoli

Presentato il superjet “invisibile” J-20

PECHINO – La Cina ha presentato ufficialmente i supercaccia militari J-20 nell’ambito dell’Airshow China 2016 di Zhuhai, provincia meridionale di Guangdong, l’ultima serie di jet da combattimento con tecnologia “stealth” per sfuggire ai radar e destinati ad essere operativi nel 2017.

Due modelli di color grigio, hanno riferito i media locali, si sono esibiti in una serie di manovre e virtuosismi nei cieli per mostrare l’affidabilità dei jet “made in China” giunti alla quinta generazione di cui fanno parte, nel complesso, gli F-22 e gli F-35 americani, i J-20 e i J-31 cinesi, e i T-50 russi.

I nuovi supercaccia si ritiene debbano essere utilizzati a presidio dei mari Cinese meridionale e orientale dove Pechino ha contenziosi territoriali con i Paesi vicini, dal Vietnam fino al Giappone. Altro pezzo forte dell’Airshow è il super cargo aereo militare Y-20, capace di trasportare un carico massimo di 66 tonnellate con uomini a bordo anche nelle peggiori condizioni meteo. Nell’edizione dell’Airshow, giunta alla 20esima edizione, c’è ampio spazio per i droni, anche a uso militare, che in Cina hanno avuto negli ultimi anni un forte sviluppo.

Otto sulle 12 principali compagnie nazionali militari cinesi, al netto di quelle del settore navale e dell’industria nucleare, sono presenti alla manifestazione che si chiude domenica, tra cui Aviation Industry Corporation of China e China Aerospace Science and Technology Corporation.

FONTE

Condivisione

Lascia un commento