Tutti gli articoli

Poliziotto staccava le marche da bollo dai passaporti e le vendeva

La sua vicenda penale aveva visto in primo grado l’ex poliziotto all’epoca dei fatti in servizio in Polesine ottenere, con la difesa dell’avvocato Paola Malasoma di Rovigo, due assoluzioni dalle ipotesi di reato di falso e truffa, ma incassare una condanna a 18 mesi, sospesi, per quella di peculato.

Si sarebbe appropriato di marche da bollo staccate dai passaporti, per poi rivenderle agli utenti .Caso chiuso, di fronte alla Corte dei conti, per il poliziotto, ora in pensione, all’epoca dei fatti in servizio in Polesine

Leggi tutto, clicca QUI

 

Condivisione

Lascia un commento