Tutti gli articoli

Poliziotto morto, l’odissea di Francesco in ambulanza: due ore per portarlo all’ospedale

Colico (Lecco), 5 febbraio 2017 – La prima richiesta di aiuto è scattata alle 20.20, ma l’agente scelto della Stradale di Bellano Francesco Pischedda è arrivato in ospedale a Gravedona soltanto due ore dopo. In quello di Lecco addirittura quattro più tardi, praticamente morto.

Francesco avrebbe compiuto 29 anni domenica prossima. A lanciare l’allarme sono stati i due colleghi di pattuglia del poliziotto precipitato nel vuoto da un cavalcavia lungo la Superstrada a Colico mentre inseguiva a piedi un sospettato: «Mandate qualcuno, abbiamo due uomini a terra, uno è dei nostri…».

La telefonata dalla centrale del Numero unico di emergenza di Varese è stata immediatamente dirottata alla Soreu dei Laghi, la Sala operativa regionale di Como. I primi a intervenire sono stati i volontari della Croce rossa di Colico e del Soccorso bellanese, poco prima delle 21 sono giunti anche i sanitari di Areu da Bellano con l’automedica.

Leggi tutto, clicca QUI

Condivisione

Lascia un commento